Un anno di crescita.

Un anno di crescita

Alla vigilia del compleanno del Presidente dell'Associazione Imago Lucus, Donato Palumbo, ci sembra opportuno tracciare insieme a lui un bilancio degli ultimi mesi di vita dell'Associazione.

Presidente come è stato quest'ultimo anno dell'Associazione?

E' stato un anno positivo, di crescita. il numero degli associati è rimasto pressocchè invariato, ma c'è stato un ricambio che ha portato nuova linfa e diverse potenzialità. Ci è sicuramente dispiaciuto per gli amici che ci hanno salutato, ma è giusto che ognuno cerchi nuovi stimoli dove ritiene più opportuno.

Quali sono state le principali novità?

Abbiamo cominciato a lavorare per argomenti. Si sceglie un tema fotografico e si studia da tutti i punti di vista: storia, tecniche si scatto e infine postproduzione. Abbiamo finora approfondito la Street, il Surrealismo ed il Ritratto. Quest'ultimo tema lo abbiamo scelto anche grazie alla realizzazione di un nostro sogno: l'acquisto di un set di luci professionale che ha premesso l'allestimento di una piccola sala pose. Sicuramente continueremo in questo senso anche il prossimo anno.

Da cosa nasce questa esigenza di approfondire? Non si rischia di lasciarsi influenzare da uno stile particolare e quindi poi solo scimmiottare l'opera di qualche fotografo più famoso?

Credo che conoscere non sia mai negativo. Oggi molti ritengono che avere una reflex basti per definirsi un fotografo. Non è così: dietro uno scatto deve esserci tecnica, attenzione, amore per quello che si sta guardando. Capire da dove si parte, attraverso l'approfondimento storico, conoscere l'importanza di una inquadratura e i modi per valorizzare uno scatto, rende più consapevoli. Vedere come una tematica viene affrontata da autori famosi, inoltre, può dare spunti di riflessione e stimoli per elaborare uno stile proprio e personale. Inoltre questo modo di affrontare gli argomenti permette la partecipazione di tutti gli associati, che mettono a disposizione degli altri le proprie competenze. Quando necessario intervengono anche relatori esterni, come Michele Abriola, che ci ha illuminato riguardo ad alcune tematiche relative al genere del Ritratto.

Quindi Imago Lucus è una associazione fotografica che si caratterizza soprattutto per il suo carattere culturale...

Si, sicuramente questo è un aspetto molto importante, ma siamo aperti anche a stimoli e a tecniche diverse, come il lightpainting messo a punto da Mario Vaccaro, o il workshop sul video tenuto da Rocco Figliuolo. Non siamo una associazione solo teorica: da questi approfondimenti nascono progetti fotografici che a breve vedranno la luce.

Come si colloca Imago Lucus nel panorama delle altre associazioni fotografiche locali?

Rispetto alle altre associazioni noi non miriamo solo alla quantità di esposizioni ma alla qualità. Abbiamo partecipato ad eventi importanti: ad ottobre alcuni di noi, io, Massimo Di Stasio, Raffaella Femia, Rocco Colucci, Michele Volonnino e Serena Libutti hanno esposto nell'ambito della manifestazione Potenza Vintage nei locali del Teatro Stabile. Il progetto fotografico "Fragilità il tuo nome è donna" , di Serena Libutti, è stato scelto dalla FIOF per essere esposto nell'ambito di Orvieto Fotografia. La cosa di cui andiamo più fieri, però, è la partecipazione mia, di Rocco Carnevale, Tina Zappacosta, Serena Libutti e Raffaella Femia ad un progetto internazionale denominato Projet192 per commemorare le vittime della strage della stazione di Madrid dell' 11 Marzo 2004, tra l'altro a breve, dal 18 al 31 luglio 2014, ci sarà la prima mostra italiana a Padova . Poche cose, ma buon... e nuovi stimoli cominciano a vedersi all'orizzonte.

Quindi un bilancio decisamente positivo, con qualcosa ovviamente da migliorare e con molto ancora da fare.

Simona Polese

 

 


 

StampaEmail

Login Wikimago

Registrati per accedere ai contenuti riservati.

Backstage Workshop Eolo Perfido - il ritratto

Workshop Francesco Francia

Tesseramento


tesseramento

Dove Siamo


Convenzioni


convenzioni

Newsletter Iscriviti!

wikimago

        

On - Line

Abbiamo 39 visitatori e nessun utente online